Mario Verdone – “Papà, ma mi bocci?”

Giorni di lutti, a quanto pare.

E’ morto oggi, alle 16, Mario Verdone – padre di Carlo Verdone – professore di Storia e critica del film, studioso di spettacolo, critico d’arte, saggista, scrittore e poeta.

Mai sentito parlare di lui fino a poco fa.

Ma ecco che, dalle righe di un coccodrillo probabilmente in serbo da mesi, emerge un episodio irresistibile che riguarda la vita di quest’uomo e di suo figlio.

Un episodio che sbandiera tutta l’essenza di una romanità che, in una piccola misura, grazie al cinema, appartiene a tutti noi italiani.

Mario Verdone

Foto di Rita Carioti©

tratto da Corriere.it

«Allora professore si ricorda come andò?»
Il professore ha 92 anni e mi fa: «So’ solo un po’ sordo ma ancora ricordo bene. La storia fu questa. Andò che gli feci la prima domanda» attacca il professore. «E lui niente… non mi rispose ». Quel giorno gli esami si svolsero in una sala dove c’erano molti studenti che attendevano il loro turno d’interrogazione. «Allora mi dica questo… e lui di nuovo niente!». L’interrogato faceva scena muta. La materia trattava di cinema e l’aveva introdotta il professore stesso per la prima volta nell’università italiana. A quel punto il docente prese la sua decisione: «Guardi» gli dissi, «è meglio che torni ad ottobre. A quel punto lui ha fatto: “Papà, ma mi bocci?”. Ed io: “Mi dia del lei. Ora vada”. E si alzò! E con lui so’ andati via tutti gli studenti perché hanno pensato “se boccia il figlio boccerà pure noi”. E così rimasi solo nella stanza
».

3 thoughts on “Mario Verdone – “Papà, ma mi bocci?”

  1. La foto del maestro Mario Verdone, postata in questa pagina, è stata realizzata dalla sottoscritta fotografa Rita Carioti© titolare dei diritti di copyright. Pertanto, non essendo la foto di pubblico dominio, per evitare problemi di carattere legale, chiedo che sotto la foto venga inserita la seguente dicitura: foto di Rita Carioti©. Diversamente chiedo che la foto venga rimossa dalla pagina.
    Certa della vostra buona fede, fiduciosa di risolvere la cosa in via amichevole, e ringraziandovi per la vostra gentile attenzione, in attesa di una vostra gentile risposta, invio cordiali saluti.
    Rita Carioti

  2. Gentile Rita,
    chiediamo venia.
    Sinceramente non saprei neppure dire dove sia stata reperita questa fantastica fotografia.
    Come puoi vedere, ad ogni modo, abbiamo aggiunto la didascalia.
    Ti chiediamo anche scusa nel caso ci avessi contattato via email (al momento fuori uso) e non ti avessimo risposto.
    A presto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...