Sillogismi aristotelici – Mara Carfagna

C’è una persona, in queste ore, in questi giorni, che, crediamo, tenta di muoversi senza suscitare la minima attenzione.

Cammina in punta dei piedi, evita i giornalisti, siede in fondo alla classe, nell’angolo, cartella pronta sul tavolo, giusto per non fare un’assenza, ma poi via come un fulmine a casa.

Mara Carfagna.

Mara la riabilitata, Mara l’operosa, Mara l’intercettata.

Si, anche lei, due anni fa a dire il vero.

Viviamo in un Paese dalla memoria corta e dai giornalisti terribilmente pigri.

NWTF, cala oggi l’asso, grazie alla sua indomabile redazione e alle più moderne tecnologie di cui dispone – internet, Google – , e ripesca per voi una notizia di qualche tempo fa che, proprio in questi giorni, assume nuovi tratti di verosimiglianza.

Eccoci, dunque, a seguito dei più serrati confronti con gli intellettuali del nostro Paese – al termine dei quali giungiamo con grande sforzo a produrre il seguente sillogismo aristotelico: Berlusconi ha avuto relazioni sessuali con le donne dello spettacolo che ha collocato in ruoli di potere/Mara Carfagna è stata una donna dello spettacolo ed è stata collocata da Silvio Berlusconi in un ruolo di potere/Berlusconi ha avuto una relazione sessuale con Mara Carfagna – , preso il coraggio a due mani, digitare sulla nostra tastiera: Carfagna Mara.

«Nel luglio 2008 la dirigente del Popolo della Libertà Margherita Boniver parla al quotidiano La Repubblica dell’esistenza di intercettazioni telefoniche su conversazioni «private» contenenti «di tutto e di più»[27]. Pochi giorni dopo, il giornale argentino El Clarín cita l’articolo di Repubblica aggiungendo dettagli espliciti: tra il Presidente del Consiglio e la neoeletta ministro delle Pari Opportunità vi sarebbe stato un colloquio riguardante prestazioni di natura sessuale e precisamente un rapporto di sesso orale[28]. Le affermazioni vengono riprese anche dalla rivista Maxim, che parla direttamente di «report sul fatto che la sua immediata ascesa politica sia stata alimentata da favori sessuali al primo ministro Silvio Berlusconi»[29].

Il 2 novembre 2008 l’allora senatore del Popolo della Libertà Paolo Guzzanti scrive sul suo blog riguardo alla Carfagna[30]

«È ammissibile o non ammissibile, in una democrazia ipotetica, che il capo di un governo nomini ministro persone che hanno il solo e unico merito di averlo servito, emozionato, soddisfatto personalmente? Potrebbe essere il suo giardiniere che ha ben potato le sue rose, l’autista che lo ha ben guidato in un viaggio, la meretrice che ha ben succhiato il suo uccello, ma anche il padre spirituale che abbia ben salvato la sua anima, il ciabattino che abbia ben risuolato le sue scarpe.[30]»

riprendendo le parole pronunciate dalla figlia Sabina al No Cav Day l’8 luglio 2008[31] (citate poi da Il Corriere della Sera e La Repubblica[32]). A tali dichiarazioni Mara Carfagna ha risposto prima chiedendo i danni alla Guzzanti[33] e successivamente, il 3 novembre, annunciando di voler «presentare querela penale per diffamazione nei confronti di Paolo Guzzanti per quanto di falso da lui sostenuto nel suo blog e ripreso dal sito di Repubblica»[34]. Guzzanti ha risposto dichiarando che avrebbe chiamato a testimoniare politici che avevano letto le intercettazioni e ritenevano credibile l’asserita relazione sessuale tra la Carfagna e il premier[35]. Tale querela non è successivamente stata inoltrata[36]. Carfagna ha invece querelato il quotidiano La Repubblica per avere riportato alcune frasi di Sabina Guzzanti che alludevano ai presunti rapporti sessuali tra il Ministro delle pari opportunità e il Presidente del Consiglio[37].

Wikipedia.

Mica Assange o i servizi segreti palestinesi.

Wikipedia, con tanto di riferimenti, note, fonti (i collegamenti ipertestuali portano a queste).

Nessuno pare farsi qualche domanda, nessuno unisce i puntini che per una volta, forse, si, dicono proprio quello che pare dicano, dimostrano proprio quello che pare dimostrino.

Nessuno che abbia il coraggio di chiederle di renderci conto.

Nessuno che le ricordi di una querela di cui non si è più fatto nulla.

Nessuno che le faccia presente che le olgettine, in oltre due anni a pieno servizio, sono ancora li a tirare la cinghia.

E saranno mica pari opportunità queste.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...