L’isola delle olgettine

Un altro dettaglio che pare essere completamente sfuggito all’attenzione dei commentatori delle recenti vicende sessual-politiche del nostro Paese è la stretta correlazione esistente tra la qualità di ospite alle cene di Arcore e di quella di concorrente dell’Isola dei Famosi.

Infatti, numerose delle ragazze ricondotte alle frequentazioni del Presidente del Consiglio hanno prima o dopo rivestito anche il ruolo di concorrenti nella trasmissione di Rai 2: Sara Tommasi, le gemelle De Vivo, in precedenza Aida Yespica – della quale, non si dimentichi, era trapelata dapprima una presunta disponibilità a rapporti a pagamento per la modica cifra di Euri 5000 e, in un secondo momento, l’esistenza di una sinistra confidenza con il nostro Premier (tanto che questi si era esposto al punto di candidarla per il noto riconoscimento riservato alle predilette)– per concludere con la fu vergine immacolata Raffaella Fico e la scartata Barbara Guerra.

Ora, se due indizi fanno una prova, e se a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca, e se errare è umano ma perseverare è diabolico, e insomma metteteci il cazzo di detto che volete voi, pare difficile ipotizzare si tratti di un caso.

Cosa lega Mr. B alla produzione dell’Isola dei Famosi?

Premessa: tutto quello che sapete è falso.

No scherzavamo, non è questa la premessa.

Premessa: siamo convinti del fatto che, banalmente, si tratti di “potere di influenza”.

Mr. B è certamente l’uomo più potente – letteralmente – del nostro Paese e, al di là di ogni considerazione sulla sua credibilità internazionale, uno degli uomini più potenti d’Europa (basti ricordare l’influenza sempre crescente che la famiglia Berlusconi sta assumendo nel sistema delle telecomunicazioni spagnole).

Perchè diverse delle ragazze che l’hanno accompagnato trovassero ospitalità in un dato particolare programma, non è stato di certo necessario scendere a chissà che patti.

Son favori che si fanno, tra ragazzi.

Detto questo, a ben guardare, un collegamento un po’ più stretto del previsto tra Mr. B e la produzione dell’Isola c’è, è labile ed indiretto sulla carta, ma assume uno spessore più rilevante se considerato alla luce degli ambienti in cui sono soliti muoversi i protagonisti di queste vicende.

L’Isola dei Famosi è prodotta da una società che si chiama Magnolia S.p.A., tra i cui soci fondatori compare Giorgio pisellone Gori, alias il signor marito di Cristina Parodi, nonché presunto ex-amante della Ventura (spaziamo dal gossip alla politica all’economia, pazzeschi).

Magnolia è stata acquisita nel 2007 dalla De Agostini e successivamente ceduta ad una società dello stesso gruppo dal nome Zodiak Entertainment, con sede in Francia.

La Zodiak è compartecipata da una società di nome Cyrte, riconducibile a John De Mol, fondatore della Endemol.

Endemol, assieme a Goldman Sachs è partecipata ancora una volta da Cyrte – con De Mol che quindi ne ha mantenuto una percentuale, se pur a mezzo di una società – e (effetto vittoria) da Mediaset, sua azionista di maggioranza.

In pratica Cyrte possiede pacchetti sia di Zodiak, che controlla Magnolia, sia di Endemol, controllata da Mediaset.

La Cyrte potrebbe essere dunque il cavallo di Troia con cui Berlusconi – sfruttando questo network – ha piazzato le sue amichette in televisone.

Così facendo i vantaggi garantiti paiono essere stati molteplici: prospettare alle concubine un tanto anelato sbocco televisivo; farlo sulle spalle delle produzioni Rai; evitare di tirarsi almeno una parte delle arpie in casa (Mediaset) con relative e conseguenti speculazioni sui meriti ed i titoli delle aspiranti “famose”.

Insomma, svariati piccioni con una fava.

Anzi, svariate fave con un piccione.

Sia chiaro, niente di nuovo sotto il sole.

Non stupisce certo, dopo aver letto di macchine, appartamenti, Obama e quant’altro, scoprire che numerose delle ospiti del Presidente siano finite proprio in quella trasmissione. Nient’affatto.

Quello che ci lascia un po’ perplessi è il fatto che sull’Isola ci è andata anche Vladimir Luxuria.

One thought on “L’isola delle olgettine

  1. vorrei sapere perche le conduttrici strillano tanto cuando presentano?
    non per molto gridare convincono di piu

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...